Knights, un derby tra le mura amiche per ripartire

Per i Cavalieri nero-argento e fluo è già tempo di ritornare in campo, e questa volta per inaugurare la stagione tra le mura amiche, dove sabato 24 marzo al C.S. Bellei, Via 21 Aprile 1945 13 a Sant’Agata Bolognese, alle 20:30 ci sarà il kick off per il terzo incontro della stagione.
Non sarà un incontro qualsiasi, ma un match dai forti sapori agonistici e dalle forti suggestioni emotive, quello che vedrà scendere in campo i Knights e i Braves in un derby che potrà dire molto sulle ambizioni e gli obiettivi dei due team.
Entrambe le formazioni vengono da due sconfitte nelle prime due partite e con attacchi che stentano a dare concretezza al loro gioco appena 10 per i Knights e 9 per Braves i punti sul tabellone accumulati in 2 match; sul campo si affronteranno anche due difese che nonostante le sconfitte si sono dimostrate molto arcigne ed efficaci e soprattutto si affronteranno due grandi volontà quelle di una squadra, i Knights, che sta sviluppando un progetto di crescita, e un team, i Braves, che vogliono dimostrare tutta loro forza e di poter ripartire per fare un campionato da protagonisti.
Da ultimo ma non meno importante, last but not least per dirla con la lingua che nel football americano la fa da padrone, forte sarà la componente emotiva che si potrà respirare sul campo per la presenza, nelle fila dei Braves, sia sul campo che in side line di atleti e coach che hanno condiviso l’avventura dei cavalieri negli ultime tre anni, compresa la magnifica cavalcata che li ha portati alla sfortunata finale del CIF9 a Cesena.
Sarà strano e sicuramente non indifferente vedere sulla side line opposta alle tribune coach Paltrinieri e coach Bolognesi, rispettivamente come offensive coordinator, offensive lineman coach, e in campo come avversari il QB Negretto e il LB “Urlacher” Mantovani; tutto questo renderà ancora più particolare l’atmosfera anche se al kick off i ragazzi dei coaches Nardini, Mai, Giberti e Neri avranno un solo obiettivo: far fruttare il lavoro fatto in settimana, difendere il terreno di casa e onorare, con una vittoria, l’esordio casalingo.
La parola va al campo, nella speranza, ben fondata, di vedere un bell’incontro e di poter dire, alla fine delle “ostilità”, come Mennea “La fatica non è mai sprecata: soffri ma sogni.”

Go Knights!!

Ufficio Stampa Knights Football Sant’Agata

(foto Andrea Donati)

Leave a Comment

(required)

(required)