Riprende il campionato, Knights alla prova degli Skorpions

Dopo la pausa Pasquale che è stata un’occasione per gli atleti e il coaching staff dei Cavalieri di riflettere su un non brillante inizio di campionato, ecco la trasferta di Varese per confrontarsi con gli Skorpions e capire lo stato della squadra.
L’esordio casalingo in campionato si è terminato con una sconfitta con i Braves ma soprattutto è stato un match che ha evidenziato ancora problemi per l’attacco, e messo ancora a dura prova una difesa che con 71 play, anche nell’ultimo match, rischia di non poter reggere fisicamente gli attacchi avversari.
Le statistiche dicono che l’attacco in termini di yard sta migliorando, ma ancora manca di quella cattiveria che gli permetterebbe di concretizzare le occasioni che gli vengono concesse.
Anche nell’ultimo match l’attacco non è riuscito a percorrere le poche yard che lo separavano dal TD e hanno fallito anche un FG rimettendo l’inerzia della partita nelle mani degli avversari.

Gli allenamenti sono serviti ai coaches Nardini, Mai, Giberti e Neri, non solo per preparare il match di sabato a Varese con gli Skorpions, kick off alle 18:30 al Campo Skorpions Varese, in Via Volta, 54 a Vedano Olona (VA), ma anche per far in modo che i ragazzi nero, argento e fluo ritrovino quella determinazione agonistica che gli permetterebbe di finalizzare quello che riescono a costruire sul campo.
La partita di Varese sarà contro una squadra giovane e determinata e i Knights dovranno fare a meno del loro QB titolare #8 Slusarz, all’estero per motivi personali, per cui ancora una volta saranno le difficoltà che misureranno la crescita del team di Sant’Agata.
Non resta, ancora una volta, che far fruttare al massimo ogni allenamento ogni singolo minuto sul practice field e vivere il resto del campionato, ogni singolo incontro con l’intensità di una finale di campionato, un’occasione per crescere e sviluppare il progetto football a Sant’Agata.
Ogni atleta, ogni coach e ogni dirigente spera di poter uscire ancora a testa alta dal campo degli Skorpions, magari con quella vittoria che ancora manca, e che potrebbe dare una svolta al campionato dei Knights.
L’unico augurio è di non dover assistere ad un match che ci faccia dire, con il poeta Eli Siegel “Se un errore non è un trampolino di lancio, è un errore”.

Ufficio Stampa, Knights Football Sant’Agata

(foto Andrea Donati)

Leave a Comment

(required)

(required)