I Cavalieri si preparano alle nuove “battaglie”

Manca poco ormai all’inizio del campionato di football americano di II divisione, tra pochi giorni i Knights torneranno a calcare il campo da 100 yards per portare la palla da un piede alla end zone avversaria.
Dopo l’esordio dell’anno scorso nel campionato di II divisione, dove tra errori e momenti di crescita si è fatta la prima esperienza del football a 11, la voglia di ben figurare è nell’anima dei cavalieri nero-argento e fluo attesi anche quest’anno da un girone certamente non facile.

I Cavalieri di Sant’Agata si troveranno ad affrontare alcune tra le squadre più forti di questo campionato come i rafforzatissimi Braves e i fortissimi Warriors che puntano a tornare in I divisione.
Non meno difficili saranno i matchs con gli Sharks, la squadra di Palermo che ha battuto e Cavalieri nella finale del CIF 9 2016 e, per gli interdivisionali, gli incontri con le compagini di Varese, Skorpions e Gorillas.
Sicuramente non manca la voglia ai giovani Cavalieri per affrontare queste sfide, consci di non essere certo i favoriti ma vogliosi di dimostrare la loro voglia di giocare e di mettere a frutto il loro bagaglio tecnico e caratteriale.
Questo campionato sarà anche una sfida per il rinnovato coaching staff composto da persone con una lunga esperienza sia in campo che in sideline: Massimiliano Mai detto “Otis” (Offensive Coordinator), affiancato da Mauro Giberti detto “Gibbo” (Defensive Coordinator), Luca Nardini e i confermati Massimiliano Neri detto “Nero”, Alessio Atti e Stefano Sciumbata.

Nell’attesa dell’esordio casalingo contro i Braves non resta che affinare tecnica e tattica pronti a questa nuova e stimolante avventura per proseguire un progetto sportivo ma radicato sul territorio che la squadra del presidente Marco Grambone ha intrapreso.

Go Knights!

Ufficio Stampa Knights Sant’Agata

(foto Nicola Maccagnani)

Leave a Comment

(required)

(required)