I Cavalieri si preparano alle nuove “battaglie”

Manca poco ormai all’inizio del campionato di football americano di II divisione, tra pochi giorni i Knights torneranno a calcare il campo da 100 yards per portare la palla da un piede alla end zone avversaria.
Dopo l’esordio dell’anno scorso nel campionato di II divisione, dove tra errori e momenti di crescita si è fatta la prima esperienza del football a 11, la voglia di ben figurare è nell’anima dei cavalieri nero-argento e fluo attesi anche quest’anno da un girone certamente non facile.

I Cavalieri di Sant’Agata si troveranno ad affrontare alcune tra le squadre più forti di questo campionato come i rafforzatissimi Braves e i fortissimi Warriors che puntano a tornare in I divisione.
Non meno difficili saranno i matchs con gli Sharks, la squadra di Palermo che ha battuto e Cavalieri nella finale del CIF 9 2016 e, per gli interdivisionali, gli incontri con le compagini di Varese, Skorpions e Gorillas.
Sicuramente non manca la voglia ai giovani Cavalieri per affrontare queste sfide, consci di non essere certo i favoriti ma vogliosi di dimostrare la loro voglia di giocare e di mettere a frutto il loro bagaglio tecnico e caratteriale.
Questo campionato sarà anche una sfida per il rinnovato coaching staff composto da persone con una lunga esperienza sia in campo che in sideline: Massimiliano Mai detto “Otis” (Offensive Coordinator), affiancato da Mauro Giberti detto “Gibbo” (Defensive Coordinator), Luca Nardini e i confermati Massimiliano Neri detto “Nero”, Alessio Atti e Stefano Sciumbata.

Nell’attesa dell’esordio casalingo contro i Braves non resta che affinare tecnica e tattica pronti a questa nuova e stimolante avventura per proseguire un progetto sportivo ma radicato sul territorio che la squadra del presidente Marco Grambone ha intrapreso.

Go Knights!

Ufficio Stampa Knights Sant’Agata

(foto Nicola Maccagnani)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *